Polemica per il taglio dei tigli a Paullo:  «Ma sono tutti alberi a rischio»
I tigli lungo via Mazzini che dovrebbero essere abbattuti

Polemica per il taglio dei tigli a Paullo:

«Ma sono tutti alberi a rischio»

Il Comune conferma la necessità dell’abbattimento in via Mazzini

Un tiglio è già stato abbattuto, presto la stessa sorte toccherà ad altri 7 esemplari che punteggiano la via Mazzini. L’annunciato restyling del verde urbano voluto dall’amministrazione comunale per sostituire con nuove piante gli alberi ritenuti ammalorati, ha però incontrato le proteste di molti cittadini convinti dell’inutilità dell’intervento. E che chiedono che almeno i tigli sani siano “risparmiati”. «Abbiamo due tigli a rischio elevato, di cui uno già abbattuto, che non possono essere mantenuti – spiega il consigliere comunale di maggioranza Giuliano Spinelli -. Altre sei piante sono ritenute a rischio moderato, con tanto di studio di agronomi competenti in materia. Forse si potrebbe salvare un tiglio, ma avrebbe senso se dopo qualche anno dovrebbe essere abbattuto? Gli alberi verranno sostituiti da piante di valore arboreo». Una spiegazione che non ha convinto molti paullesi e, tanto meno i gruppi di opposizione che ieri mattina hanno depositato un’interrogazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA