PESCHIERA Finge un malore in auto, in realtà ha bevuto troppo

Un uomo controllato e denunciato dalla polizia locale

PESCHIERA Finge un malore in auto, in realtà ha bevuto troppo
Agenti della polizia locale

Accosta l’auto e finge un malore per evitare il controllo della polizia locale. Uno stratagemma che non ha funzionato, visto che l’uomo (un cittadino toscano di 57 anni) è stato assistito dagli stessi agenti e denunciato per guida in stato di ebbrezza. Aveva nel sangue un tasso di alcol più di quattro volte superiore al limite massimo tollerato. Nel pomeriggio di martedì la pattuglia di Peschiera ha svolto una serie di controlli lungo la Paullese e le sue controstrade. È stata così avvistata la Fiat 500XL che stava uscendo dal parcheggio del centro commerciale per immettersi sull’ex statale 415. L’automobilista, notata la presenza dei vigili, ha arrestato immediatamente la sua marcia e ha accostato la sua macchina a bordo strada, nascondendosi nell’abitacolo. Una manovra che non è passata inosservata e quando l’equipaggio della polizia locale è andato a controllare, ha trovato l’uomo accasciato sul volante. Gli agenti hanno aperto subito la portiera per soccorrere l’automobilista pensando a un malore, ma hanno scoperto che aveva solo bevuto troppo. È scattata così la denuncia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA