«Per ogni albero che sarà tagliato ne pianteremo un altro nuovo»
L’ex villa Gandini di via Giardino con gli alberi di alto fusto (Foto by Foto Cornalba)

«Per ogni albero che sarà tagliato ne pianteremo un altro nuovo»

Un altro week end in piazza per cercare di salvare una dozzina di essenze

«Per ogni albero tagliato pianteremo una nuova essenza, sull’ex villa Gandini non ci sarà nessuna speculazione scellerata, vogliamo anzi ricostituire il patrimonio vegetale in un’area oggi abbandonata».

Il titolare della Edil Tecnosystem srl Massimo Martorana replica così al laboratorio “Un albero in più” che, dopo le 101 firme raccolte la scorsa settimana, domattina scenderà di nuovo in piazza Risorgimento contro il taglio di una dozzina tra cedri, magnolie, faggi rossi e pini nell’ex villa Gandini in via Giardino, la cui vicenda in queste settimane sta infiammando il dibattito pubblico locale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA