PAULLO Il comandante Stefano Papalia lascia la polizia locale
Stefano Papalia

PAULLO Il comandante Stefano Papalia lascia la polizia locale

Alla fine dell’anno andrà in pensione. È in servizio al comando cittadino dal 2001

Dalla fine di quest’anno, Stefano Papalia non sarà più il comandante della polizia locale di Paullo. Dopo 20 anni di servizio in città e 30 trascorsi in divisa, il commissario ha deciso di ritirarsi e, a 60 anni, di godersi la famiglia. Lascia una caserma totalmente rinnovata, con importanti traguardi tagliati. Eppure la divisa non è stato il primo impegno del comandante della polizia locale di Paullo, che ha iniziato a lavorare a 15 anni cimentandosi in varie professioni per poi laurearsi in giurisprudenza e diventare agente nel 1991 a Segrate: «Mi ero classificato in 12esima posizione su 10mila iscritti per entrare nella Municipale di Milano, ma poi ho optato per Segrate dove ho partecipato a un altro concorso arrivando primo». E, dopo essere diventato sottufficiale e poi ufficiale, ha avuto accesso alla procedura di mobilità che lo ha portato nel 2001 a Paullo sotto il comando di Roberto Sforni, che ha sostituito alla guida del corpo di polizia nel 2003. «Sono stati anni importanti per me, di grandi soddisfazioni» afferma Papalia che, al momento del suo arrivo, ha potuto contare su un organico di cinque vigili. Oggi gli agenti di polizia sono dieci, con un nucleo specializzato capace di intervenire ad ampio raggio su tutto il territorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA