Parco Belgiardino, il Comune di Lodi pensa all’acquisizione di tutta l’area
Il centro ricreativo del Belgiardino in territorio di Montanaso: il Broletto ha avviato uno studio per rilevare i terreni che sono di proprietà dell’ospedale Maggiore di Milano

Parco Belgiardino, il Comune di Lodi pensa all’acquisizione di tutta l’area

I boschi sono di proprietà della fondazione Ca’ Granda di Milano

Il Comune di Lodi studia la possibilità di acquistare l’area del Belgiardino, attualmente di proprietà della Fondazione Ca’ Granda. L’amministrazione Casanova ha già manifestato in via ufficiale l’interesse a rilevare l’immobile che ospita il parco e le piscine, in territorio di Montanaso Lombardo.

È quanto emerge da un atto pubblico comunale, che risale a fine luglio, che aggiorna i termini del canone di affitto per l’intera superficie. Il contratto di affitto del municipio con la Fondazione Ca’ Granda (che gestisce parte del patrimonio dell’ospedale Maggiore di Milano) è in scadenza il 10 novembre di quest’anno e l’ente locale ha ottenuto una proroga al fine di consentire tutti gli approfondimenti necessari per valutare un eventuale passaggio di proprietà. Intanto Lodi ha preso l’impegno a pagare il canone di locazione del 2021 e del 2022, pari a circa 13mila euro all’anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA