Ospedaletto, torna la banda dell’Audi ma il proprietario della casa fotografa l’auto in fuga
L'auto fotografata dal proprietario della casa (Agosti)

Ospedaletto, torna la banda dell’Audi ma il proprietario della casa fotografa l’auto in fuga

Sventato un furto in abitazione mercoledì pomeriggio in via Manzoni

La banda dell’Audi torna a colpire. O meglio, ci prova, ma il proprietario rincasa nel momento in cui i ladri stanno entrando in azione e riesce anche a fotografare il mezzo. È successo nella serata di mercoledì ad Ospedaletto, quando un giovane residente aveva imboccato via Manzoni dirigendosi verso la sua proprietà intorno alle 17.10. Secondo quanto appreso, davanti alla casa c’era un’Audi e, appena sotto il porticato, i malviventi impegnati nel cercare di forzare la porta di ingresso. Il proprietario di casa ha quindi scattato una foto all’auto, con targa clonata, e fatto fuggire i ladri, contattando immediatamente i carabinieri per dare il via alle indagini ed effettuare un sopralluogo.

Il proprietario dell’abitazione, che ha visto tre uomini a bordo dell’Audi e uno invece che stava armeggiando per aprire la porta, con allarme inserito, ha deciso poi di segnalare quanto successo anche sul gruppo Facebook di Ospedaletto così da mettere in guardia i concittadini per un fenomeno sempre radicato sul territorio. Dopo un periodo di relativa tranquillità tra Natale e Capodanno, con qualche caso che comunque non è mancato, ora le incursioni dei ladri stanno tornando a farsi costanti. E, come ormai d’abitudine, tutto accade anche in pieno giorno e non più solo di notte. Audi blu che è uno dei tanti mezzi di grossa cilindrata, con targa clonata o rubata spesso, così come l’automobile stessa, segnalati proprio al termine delle scorribande venutesi a registrare sul territorio della Bassa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA