«Ogni uomo e ogni donna riceve a Pasqua l’abbraccio della misericordia di Dio»

«Ogni uomo e ogni donna riceve a Pasqua l’abbraccio della misericordia di Dio»

In Cattedrale a Lodi la Veglia Pasquale con il vescovo di Lodi monsignor Maurizio Malvestiti

“Stasera è incontenibile, col suono delle campane, l’Alleluja nello spirito del Crocifisso risorto, perché lui è vita e resurrezione nostra. Ogni uomo e ogni donna riceve nella Pasqua santa l’abbraccio della misericordia di Dio”. Così monsignor Maurizio Malvestiti nella Veglia pasquale, sabato dalle 18.30 nella Cattedrale di Lodi. Dopo l’accensione del fuoco nuovo e del cero pasquale che porta la data del 2021, ha detto il vescovo: “Nuova creazione è la Pasqua del suo Figlio. Nulla, proprio nulla, né morte né vita, potranno mai separarci in Cristo Gesù. Come cristiani amiamo Dio e il prossimo, cominciando dai nostri cari, fino a tutti i sofferenti nel corpo e nello spirito. Il miracolo del Battesimo – ha aggiunto, davanti a sei catecumeni - è che ci apre ad un amore capace di amare e perdonare persino i nemici. Ciascuno di noi potrà superare le montagne dei problemi che nella vita talora incontriamo, credendo alla luce quando si fa buio dentro e attorno a noi. La luce di Cristo risorto è immortale”.

Monsignor Malvestiti ha amministrato il Battesimo a due ragazzi e quattro ragazze provenienti dalle parrocchie cittadine dell’Assunta, San Bernardo; San Gualtero e Cabrini.

Tutti e sei si sono accostati per la prima volta all’Eucarestia. Le ragazze hanno ricevuto anche la Cresima, mentre i due ragazzi la riceveranno con i loro compagni di catechesi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA