Nuovi avvistamenti di lupi, questa volta lungo la Muzza

Nuovi avvistamenti di lupi, questa volta lungo la Muzza

Tracce anche a San Colombano

Il lupo alle porte di Lodi, lungo il colatore Muzza tra Cornegliano Laudense e Massalengo. L’animale è stato avvistato in un branco da 4 esemplari e immortalato dal fotografo naturalista Emanuele Intropido di Miradolo Terme. Altra segnalazione dalla collina di San Colombano, dove con ogni probabilità sono stati predati a inizio mese alcuni gatti selvatici.

Lunedì sera dopo le 19 Emanuele Intropido era in un campo a ridosso della Muzza tra Cornegliano e Massalengo, a due passi dalla provinciale 187, per fotografare gli uccelli acquatici. «Dalla boscaglia vicino alla riva ho sentito un latrato e subito ho girato lo sguardo e l’obiettivo - il suo racconto -. C’erano quattro esemplari di lupo, e uno di essi è uscito al limitare del bosco, a meno di 100 metri da me. A quel punto ho scattato la foto. Sulla strada è passata in quel momento una coppia in bicicletta, e la donna ha urlato alla vista degli animali, che poi si sono subiti rituffati nella boscaglia prendendo la riva della Muzza in direzione San Martino».


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 16 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA