Non c’è pace per la giunta di Santo Stefano, si dimette anche l’assessore Fanchiotti
Ferdinando Fanchiotti

Non c’è pace per la giunta di Santo Stefano, si dimette anche l’assessore Fanchiotti

L’architetto casalino lascia l’incarico poche ore dopo essere stato nominato dal sindaco Testolina

Ennesimo terremoto nell’amministrazione comunale di Santo Stefano Lodigiano. Ferdinando Fanchiotti, 53enne casalino, di professione architetto, nome noto della politica lodigiana per aver ricoperto per dieci anni il ruolo di consigliere comunale e poi per cinque quello di assessore a Casalpusterlengo, ed aver fatto parte della segreteria Ds, ad appena un giorno dalla nomina ad assessore all’urbanistica, lavori pubblici ed edilizia privata dal sindaco di Santo Stefano Marinella Testolina, ha rassegnato le dimissioni.

«Lascio per motivi personali» dichiara l’interessato. Ma voci di corridoio riferiscono di uno strappo con il sindaco Testolina, legato proprio all’incarico non corrispondente ai “patti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA