Non ce l’ha fatta lo studente colpito da infarto al Pandini

Non ce l’ha fatta lo studente colpito da infarto al Pandini

Sant’Angelo, il 16enne si era sentito male durante l’ora di educazione fisica

Non ce l’ha fatta lo studente di soli 16 anni colpito da un infarto all’istituto Pandini di Sant’Angelo Lodigiano. Nonostante i soccorsi immediati dei compagni e di un’insegnante, che avevano prontamente utilizzato il defibrillatore semi-automatico presente nell’istituto, il giovanissimo studente, residente a Landriano, si è spento ieri mattina all’ospedale di San Donato Milanese. Tutto era accaduto in pochi istanti lo scorso 5 maggio, nella palestra dell’istituto di viale Europa a Sant’Angelo Lodigiano, dove il ragazzo si è accasciato a terra. Soccorso con il Dae, era stato poi trasportato all’Ospedale Maggiore di Lodi per i primi accertamenti e trasferito all’ospedale di San Donato Milanese, ricoverato in terapia intensiva. Questa mattina la tragica conferma della morte, che getta nel dolore e nello sconforto due comunità, quella di Landriano, dove il 16enne viveva, e quella di Sant’Angelo Lodigiano dove frequentava la quinta del liceo scientifico a curvatura sportiva.


© RIPRODUZIONE RISERVATA