New entry in giunta a San Donato

Accordo politico raggiunto: nell’esecutivo sandonatese entra il nuovo assessore con delega allo sport Gianfranco Baldassarre. L’ufficializzazione è attesa per i primi giorni della prossima settimana, ma nel frattempo il consigliere della lista “Moderati di centro”, Giacinto Calculli, ha annunciato che da una consultazione avvenuta nelle ore precedenti con il suo referente politico Domenico Zambetti, assessore regionale del Pdl ex democristiano, è emerso che le anticipazioni dei giorni scorsi hanno trovato conferma con un nuovo ingresso nella giunta. Calculli, eletto nelle file della minoranza, in particolare negli ultimi mesi ha già fornito sostegno alla coalizione del sindaco Mario Dompè in alcuni passaggi strategici che sono stati licenziati in consiglio comunale proprio grazie al suo voto, durante alcune fasi in cui per assenze e malumori la maggioranza ha “scricchiolato”. La nuova sinergia, oltre a garantire i numeri sino a fine mandato, sembra destinata a tradursi in una allargamento della formazione che si presenterà all’elettorato locale. «Sono pronto - dice il capogruppo sandonatese - a fornire tutto il mio aiuto al nuovo assessore, che è un profilo valido e con esperienza, che saprà dare un apporto positivo alla squadra di governo, già da lunedì ci metteremo al lavoro».

In riferimento all’imminente campagna elettorale, Calculli si limita ad accennare che «per il momento l’argomento non è ancora stato affrontato e sarà oggetto di confronto politico interno nelle prossime settimane». Il neo assessore, trentaseienne, ex consigliere di palazzo Marino nei due mandati della giunta Moratti, è stato presidente nel municipio milanese della commissione “Commercio, attività produttive, moda e turismo”. Gestirà la delega allo sport, che è passata dall’ex forzista Alessandro Fava all’ex assessore Ilaria Amé, che è stata “congedata” dal palazzo nei mesi scorsi. Nonostante sia iniziato il conto alla rovescia per l’appuntamento al voto, tra le partite aperte che passano nelle mani del nuovo assessore Baldassarre, il ruolo di punta continua a rivestirlo il centro sportivo Metanopoli, che avrà dalla sua parte un contributo di Eni per la ristrutturazione della piscina, ma che attende ancora scelte definitive per quanto concerne l’aspetto gestionale. È certo che se il margine operativo della giunta a questo punto si scontra con tempi ridotti, questa operazione politica potrebbe aprire alcuni scenari che troverebbero margini concreti non appena i simboli si troveranno a fare sintesi intorno ad un candidato e ad un programma. Per il momento è attesa solo l’ufficializzazione riguardo la nuova nomina che svelerà se oltre alla delega allo sport, al nuovo assessore Baldassarre verrà assegnata qualche altra competenza. Già lunedì, stando alla tabella di marcia, potrebbero esserci sviluppi importanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA