Morto in casa da sette mesi a Casalpusterlengo, aveva 58 anni
Un intervento dei vigili del fuoco (Foto by archivio)

Morto in casa da sette mesi a Casalpusterlengo, aveva 58 anni

Separato, disoccupato e in cura al Cps, l’allarme dato da un nipote

Del volto non era rimasto più nulla. E così del corpo ridotto a uno scheletro. Un 58enne, originario di Caselle Landi, è stato trovato morto nella sua abitazione in via Vittorio Emanuele a Casalpusterlengo sabato pomeriggio dai carabinieri e vigili del fuoco che hanno aperto la sua porta di casa dopo mesi, sette stando a quando è fatto risalire il decesso, senza che nessuno si curasse di lui. Era in cura al Cps (Centro Psicosociale).


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola lunedì 14 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA