Mola rilancia malgrado il virus: Maleo avrà la sua macelleria

Mola rilancia malgrado il virus:

Maleo avrà la sua macelleria

Il progetto avviato non si fermerà: «Sono deciso ad aprire»

Il Covid-19 non frena l’entusiasmo di Marco Mola che nella ex zona rossa, investe. Lo storico macellaio di Bertonico, infatti, ha deciso di portare avanti il suo progetto per l’apertura di una macelleria anche nel centro di Maleo. Mola, 69 anni, di cui quasi 50 passati fra mattatoio e bancone, è all’opera per avviare una macelleria in centro, vicino alla filiale della Bcc, nel paese dove ad oggi non esiste un negozio questo tipo.

«È un desiderio che avevo da tempo – osserva Mola – e prima che scoppiasse l’emergenza, mi ero mosso per giungere entro le festività pasquali a inaugurare la macelleria nei locali vicino alla banca; il Covid-19 ovviamente, ha rallentato una serie di pratiche – prosegue Mola che è anche presidente dell’associazione macellai provinciale -, ma io sono rimasto convinto della mia scelta: intendo andare avanti, intendo aprire». Anche se sulla data non può esserci ancora certezza.

Per l’ex zona rossa, la prima in tutta Italia a soffrire le conseguenza sanitarie, psicologiche ed economiche del Covid-19, l’intraprendenza di Marco appare senza dubbio come un segnale di speranza. Pur nella consapevolezza di un quadro, oggettivamente, difficile.

«A Maleo una macelleria non c’è – spiega Mola – , pertanto credo sia utile offrire questo servizio; la stessa vicenda del Coronavirus, ci sta dimostrando quanto i negozi di vicinato siano importanti, anche come presìdi sociali e comunque io credo che là dove si garantisce qualità e professionalità ci sono sempre le condizioni per andare avanti; nel sindaco di Maleo ho trovato molta disponibilità – conclude -, ma io resterò comunque con la mia attività aperta anche a Bertonico».

«Dopo diversi anni in cui ne siamo rimasti privi, il fatto che a Maleo vi sia il ritorno di una macelleria, non può che farci un enorme piacere – commenta Alessandro Canevari, vicesindaco con delega al commercio -: per i cittadini sarà un servizio in più, inoltre il nome di Marco Mola è una garanzia nel settore, perché tutti conoscono la qualità delle sue carni e la straordinarietà della sua persona». Parole condivise dal sindaco Dante Sguazzi: «Ringrazio Mola per volerci offrire un nuovo servizio: credo che per Maleo sia davvero una bella notizia, considerando che nei piccoli paesi spesso le botteghe tendono a chiudere mentre qui c’è chi sceglie di investire; infatti, è prevista anche l’apertura di una gelateria».


© RIPRODUZIONE RISERVATA