MELEGNANO Viale Repubblica assediata dai Tir, il Comitato Ovest chiede controlli
Camion in viale della Repubblica

MELEGNANO Viale Repubblica assediata dai Tir, il Comitato Ovest chiede controlli

Nonostante la “tangenzialina” centinaia di mezzi pesanti passano in città

«Ogni giorno transitano decine di mezzi pesanti, la situazione è tornata a farsi insostenibile, sono necessari maggiori controlli per garantire il rispetto dell’ordinanza che ne vieta il passaggio». Gli abitanti della periferia ovest tornano così alla carica sul transito dei camion in viale della Repubblica, la trafficata strada al di là della stazione ferroviaria che collega le provinciali Binasca e Santangiolina. «Nonostante da ormai qualche anno sia vigente il provvedimento di divieto, i mezzi pesanti sono soliti passare in viale della Repubblica, solo una piccola parte è diretta alla vicina zona industriale dove il transito sarebbe consentito - sono sbottati ancora -. Quasi certamente gli autisti sono traditi dal navigatore satellitare, ma sta di fatto che la situazione è diventata insostenibile».

È nata da qui la presa di posizione del Comitato Ovest, l’organismo che raduna i residenti del quartiere, i cui vertici nei giorni scorsi hanno segnalato la criticità all’amministrazione alla guida della città. «In base ai nostri calcoli, quotidianamente sono nell’ordine del centinaio i camion che la percorrono in tutte le ore del giorno e della notte - incalza il presidente dell’organismo Luigi Ventura -: la situazione rischia di aggravarsi ulteriormente in un prossimo futuro con la realizzazione dei poli produttivi nelle aree della San Carlo e della Bertarella in fondo al quartiere, sebbene esista un apposito progetto in base al quale i mezzi pesanti in entrata e in uscita dagli insediamenti industriali verrebbero dirottati sulla bretella Binasca-Santangiolina. Nasce da qui a nostro avviso la necessità di rafforzare i controlli della polizia locale per porre un freno al frequente via vai di camion che, soprattutto nell’area residenziale compresa tra le vie per Carpiano e per Landriano, mette in pericolo la stessa sicurezza stradale».

Ricompresa in un progetto più generale riguardante tutti i varchi d’accesso a Melegnano, nei mesi scorsi l’amministrazione ha peraltro installato una telecamera in viale della Repubblica dal lato della Binasca che, leggendo le targhe dei veicoli, scoverà quelli rubati, sotto indagine giudiziaria, non in regola con l’assicurazione o la revisione: l’occhio elettronico sarà poi collegato al Sistema centralizzato del ministero degli Interni, che assicurerà un controllo capillare sull’intero territorio nazionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA