MELEGNANO Sosta selvaggia per il mercato, una pioggia di multe
Vigili urbani in azione al mercato di Melegnano (archivio)

MELEGNANO Sosta selvaggia per il mercato, una pioggia di multe

I vigili sono entrati in azione nelle vie a ridosso del centro

Con le 85 multe elevate ieri mattina in poco più di due ore, continua il pugno di ferro contro la sosta selvaggia attorno al mercato di Melegnano, dove sovente gli automobilisti parcheggiano le macchine sui marciapiedi, nelle aree verdi e persino sui posteggi riservati ai disabili. Come del resto avvenuto in passato, anche ieri gli agenti della polizia locale hanno usato la mano pesante: a fine mattinata i numeri parlano di ben 85 sanzioni comminate a ridosso delle zone centrali di Melegnano, dove la domenica va in scena il tradizionale mercato, che vede un continuo afflusso di gente in arrivo dall’intero territorio.

Con i parcheggi delle piazze Matteotti e IV Novembre occupati dalle bancarelle, non di rado gli automobilisti posteggiano le proprie macchine sui marciapiedi, nelle aree verdi e davanti ai cancelli delle abitazioni private prima di raggiungere il centro storico alla ricerca dell’affare di stagione: è quanto accaduto anche nella mattinata di ieri, quando i controlli si sono concentrati in particolare tra via Calamandrei e largo Crocetta in Borgo e nelle vie Cavour, Pertini, Marconi, Medici, XXIII Marzo, Abeti, Corridoni, VIII Giugno e Platani negli altri quartieri della città, dove nella gran parte dei casi sono stati gli stessi residenti a richiedere l’intervento dei vigili urbani. Dopo aver controllato il regolare posizionamento delle bancarelle del mercato, tra le 9.30 e le 12 sono state 85 le multe elevate dalla polizia locale di Melegnano, che hanno interessato anche due macchine pizzicate sul posteggio dei disabili senza alcun tipo di pass, a cui si è aggiunta la rimozione di un veicolo perchè intralciava la circolazione. Continua dunque senza sosta il giro di vite contro la sosta selvaggia tipica del mercato domenicale, che anche nelle scorse settimane ha visto i vigili comminare decine di contravvenzioni, sebbene le 85 multe della mattinata di ieri rappresentino un vero e proprio record per la realtà locale.

Nel tempo hanno invece subito un progressivo calo le sanzioni sul fronte della Zona a traffico limitato, che è regolata dalla presenza di una serie di telecamere ai quattro varchi d’accesso del centro città: il motivo è quasi sicuramente legato alla presenza dei lampeggianti installati nel corso del 2019 per rendere maggiormente visibili le telecamere, provvedimento approvato dall’amministrazione alla guida di Melegnano dopo che era stato sollecitato a più riprese dagli stessi automobilisti e discusso anche in consiglio comunale.n


© RIPRODUZIONE RISERVATA