Melegnano, si porta il tavolino per bere il caffè: allontanato dagli agenti

Melegnano, si porta il tavolino per bere il caffè: allontanato dagli agenti

La protesta del 69enne Maghini: «Voglio portare la mia solidarietà ai baristi della città che non dispongono di spazi all’esterno»

«Con tanto di sedie e tavolino portati da casa, voglio solidarizzare con gli amici baristi che non dispongono di spazi esterni e non possono dunque riprendere la propria attività». Stamattina il 69enne Dorino Maghini ha raccontato così la protesta inscenata sul marciapiede all’angolo tra le piazze Garibaldi e Matteotti nel cuore di Melegnano, dove attorno alle 12 sono intervenuti gli agenti della polizia locale per allontanarlo. «Voglio portare la mia solidarietà ai baristi della città che, non disponendo di spazi all’esterno, non possono riprendere a pieno ritmo la propria attività - ha affermato Maghini, negli anni Duemila consigliere comunale proprio a Melegnano -. Dopo aver preso un caffè in un bar del centro città, l’ho quindi sorseggiato sul marciapiede davanti all’edicola di via Roma nel pieno centro abitato della città».


© RIPRODUZIONE RISERVATA