Melegnano, scatta la “battaglia legale” per il Data Center alla Bertarella
Nelle foto d'archivio la ruspa impegnata nelle indagini per verificare l'eventuale presenza di ordigni bellici sull'area Bertarella

Melegnano, scatta la “battaglia legale” per il Data Center alla Bertarella

Dopo il ricorso al Tar presentato da due cittadini

Con il ricorso al Tar contro la delibera che ha dato un primo via libera all’intervento, al via a Melegnano la battaglia legale sul Campus Data Center previsto sull’area Bertarella, dove una società americana vorrebbe investire 110 milioni di euro per realizzare un’infrastruttura destinata all’archiviazione dei dati informatici. Già anticipata a fine 2021 con una nota delle opposizioni di Sinistra per Melegnano, Insieme cambiamo e Movimento 5 Stelle, la querelle è sbarcata sui banchi della politica locale in questi giorni, quando l’amministrazione ha autorizzato il sindaco “dem” Rodolfo Bertoli a resistere in giudizio contro il ricorso presentato da due cittadini, che hanno chiesto al Tar di annullare la delibera con cui palazzo Broletto ha dato un primo nulla osta al piano attuativo previsto su una parte dell’area Bertarella, dove verrebbero realizzati il Campus Data Center e altre attività industriali e commerciali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA