LUTTO Melegnano piange la scomparsa del numero due della Protezione civile
Pierluigi Galliena

LUTTO Melegnano piange la scomparsa del numero due della Protezione civile

Pierluigi Galliena aveva 67 anni: «Perdiamo un fondamentale punto di riferimento»

"Sempre allegro, solare e sorridente, a scuola i bambini lo chiamavano "il mago Merlone", con Pierluigi se ne va un pezzo della nostra storia". Tra ricordi, tristezza e nostalgia, il presidente della Protezione civile Antonino Bonomo ricorda così Pierluigi Galliena, lo storico numero due dell’associazione morto giovedì all’età di 67 anni, i cui funerali si terranno sabato alle 10.30 nella basilica di San Giovanni Battista. "Vicepresidente sin dal mandato del mio predecessore Marco Nordio, anch’io avevo deciso di confermarlo nell’incarico ai vertici dell'associazione - afferma commosso il presidente Bonomo -. Sempre presente nelle diverse iniziative organizzate dalla Protezione civile, Pierluigi era impegnato soprattutto nei progetti promossi all’interno delle scuole cittadine, dove gli studenti lo chiamavano scherzosamente "il mago Merlone" e gli erano molto legati. Con la sua morte perdiamo un fondamentale punto di riferimento, il ricordo di Pierluigi rimarrà sempre vivo in tutti noi". A nome dell’intera comunità locale, anche il sindaco Rodolfo Bertoli e l’assessore alla partita Giacinto Parrotta si sono stretti alla famiglia e alla Protezione civile in questo momento di profondo dolore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA