Melegnano perde l’architetto Gian Luigi Sala

Melegnano perde l’architetto Gian Luigi Sala

Il professionista, padre tra l’altro della chiesa di San Gaetano, aveva 94 anni

All’età di 94 anni è morto stanotte lo storico architetto di Melegnano Gian Luigi Sala, che per oltre mezzo secolo ha giocato un ruolo di primo piano in molteplici ambiti della vita locale. La notizia della sua morte ha destato profondo cordoglio nell’intero Melegnanese, i funerali si terranno domani, mercoledì 14 luglio, alle 10 a Vizzolo nella basilica di Santa Maria in Calvenzano.

Gian Luigi Sala

Gian Luigi Sala

Nato nel 1927 a Melegnano, dopo la laurea in architettura nel 1952, nella sua lunghissima carriera ha progettato tra l’altro a Melegnano la chiesa di San Gaetano in zona Giardino e la biblioteca comunale nel piazzale delle Associazioni, ma anche decine di altri edifici in particolare religiosi nell’intero territorio compreso il Sudmilano e il Lodigiano.

All’inizio degli anni Sessanta assessore dapprima a Melegnano e quindi in ambito provinciale, nel 1967, ha fondato il quindicinale cittadino «il Melegnanese», di cui per svariati anni è stato direttore e tra i massimi protagonisti, ma ha giocato un ruolo rilevante anche in tanti altri aspetti della vita sociale.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola mercoledì 14 luglio 2021

© RIPRODUZIONE RISERVATA