MELEGNANO La protesta degli inquilini delle case popolari
La protesta degli inquilini delle case popolari

MELEGNANO La protesta degli inquilini delle case popolari

Un sit-in per denunciare la manutenzione approssimativa degli alloggi Aler a nord della città

Una mattina di protesta a Melegnano: «Tra le buche nelle strade, le plafoniere pericolanti e i balconi dissestati, le case popolari a nord della città sono un disastro, ma nessuno fa nulla per far fronte all’emergenza». Tra un misto di rabbia, delusione e rassegnazione, è questo il grido di dolore lanciato martedì mattina da un gruppo di inquilini degli alloggi di proprietà dell’Aler compresi tra le vie Toscana e Lombardia, dove complessivamente sono presenti sei palazzine, ciascuna delle quali ospita 25 appartamenti per un totale di 150 famiglie. «Gli appelli sono rimasti inascoltati - sono sbottati in tarda mattinata -, la nostra pazienza è arrivata ai limiti, ci sentiamo abbandonati da tutti». Si spiega così il sit-in organizzato dagli inquilini degli alloggi popolari, che lanciano un vero e proprio ultimatum ai vertici dell’Aler per fare finalmente fronte ad una situazione giudicata insostenibile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA