MELEGNANO Il castello riapre le sue sale: primi visitatori dopo dieci mesi
Un momento della visita nel castello mediceo (Cornalba)

MELEGNANO Il castello riapre le sue sale: primi visitatori dopo dieci mesi

Una trentina gli appassionati che sabato si sono affidati alle guide della Pro loco

Con quasi trenta appassionati alla scoperta delle sale affrescate, a Melegnano è ripresa alla grande la stagione del prestigioso castello Mediceo, che ha riaperto i battenti nel fine settimana dopo dieci mesi di chiusura forzata. Allo stop invernale scattato a metà novembre dell’anno scorso, dalla seconda metà di febbraio è seguita l’emergenza Covid, che ha bloccato le attività nel monumento simbolo della città, dove negli ultimi quattro mesi sono andati in scena solo i consigli comunali complice l’inagibilità dell’apposita sala in municipio. Quella di sabato è stata insomma una giornata a suo modo storica, come conferma non senza pizzico di emozione il presidente della Pro loco Melegnano Roberto Rossi, le cui guide storiche sono solite svelare agli appassionati i segreti del maniero nella centralissima piazza Vittoria. «Nei primi due giorni sono stati quasi una trentina i visitatori, gran parte dei quali hanno prenotato online, alcuni sono arrivati anche da Binasco ai confini con il Pavese - afferma soddisfatto il presidente Rossi -: già durante il lookdown le visite virtuali su Facebook hanno fatto registrare oltre 50mila visualizzazioni, tutto questo dimostra il notevole interesse che è solito riscuotere il castello sull’intero territorio, dove non sono certo numerosi i monumenti tanto ricchi di storia».

Le visite continueranno anche nei prossimi fine settimana dalle 15.30 con un massimo di 15 partecipanti per volta, l’obbligo di indossare la mascherina protettiva e disinfettare le mani con l’apposito dispenser presente nel bookshop al piano terra (per le prenotazioni è necessario inviare una mail a [email protected] entro le 24 ore precedenti alla data prescelta). «Sempre nell’ottica di rilanciarne le attività, per sabato prossimo abbiamo anche organizzato un concerto ad hoc, che si terrà dalle 21 nel suggestivo cortile d’onore del castello - ribadisce in conclusione il presidente Rossi -: per raggiungere un sempre maggior numero di appassionati, l’obiettivo futuro è invece quello di dar vita ad una specifica biglietteria on line, dove sarà possibile pagare direttamente i ticket d’ingresso al maniero». Con l’ormai avvenuta riapertura del monumento nel cuore della città, sono destinati a riprendere anche i contatti tra il Comune di Melegnano e il Museo della Permanente di Milano per l’organizzazione congiunta di una serie di eventi culturali, che nei mesi scorsi hanno subito un drastico stop proprio a causa dell’emergenza Covid.


© RIPRODUZIONE RISERVATA