MELEGNANO Gli under 60 vaccinati con AstraZeneca ora chiedono il risarcimento

MELEGNANO Gli under 60 vaccinati con AstraZeneca ora chiedono il risarcimento

Già 12 le richieste arrivate per la «paura di ammalarsi» e le notizie contrastanti

Un “danno non patrimoniale”, quantificabile in una richiesta di risarcimento per aver subito «paura di ammalarsi» e ansia per le notizie contrastanti e contraddittorie che per settimane si sono ricorse sul “famigerato” vaccino anglo-svedese, AstraZeneca, e adesso cominciano ad arrivare le prime richieste sulla scorta della campagna lanciata dal Codacons rivolta agli under 60 immunizzati con il contestato vaccino. E Asst Melegnano Martesana, che la scorsa primavera è stata tra le prime realtà sanitarie ad avviare una massiccia campagna vaccinale per il personale sanitario - in massima parte, ovviamente, con età inferiore ai 60 anni - vede adesso arrivare le prime richieste di risarcimento, diffide “fotocopia”, stilate sulla base di quanto elaborato da Codacons con le quali gli under 60 che hanno ricevuto AstraZeneca, somministrato prima dello stop imposto dalle autorità sanitarie, chiedono risarcimenti, quantificati in 10mila euro ciascuno, per il “danno non patrimoniale” subito.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 13 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA