Melegnano, dopo il “sì” va ad abbracciare i nonni alla casa di riposo
Sara Bosi, in abito da sposa, sabato mattina è andata alla Castellini per abbracciare la nonna materna Rina, 91 anni, e il nonno paterno Antonio, 94 anni

Melegnano, dopo il “sì” va ad abbracciare i nonni alla casa di riposo

Sara Bosi si è sposata sabato in chiesa e poi è andata subito alla Castellini

«Dopo il matrimonio nella chiesa di San Gaetano, sono subito corsa in abito da sposa alla Fondazione Castellini per salutare nonna Rina e nonno Antonio, è stata davvero un’emozione indescrivibile». La protagonista della bella storia è la 28enne Sara Bosi, che sabato mattina è convolata a nozze con il 29enne Matteo Porro nella chiesa del Giardino, il quartiere nella periferia sud di Melegnano dove ha sempre vissuto con la famiglia molto conosciuta in città. Dopo aver salutato parenti e amici davanti alla chiesa di San Gaetano, al termine della celebrazione religiosa la novella sposa si è recata con il neomarito alla Fondazione Castellini Onlus, dove da ormai diversi anni sono ospitati il 94enne nonno paterno Antonio e la 91enne nonna materna Rina Tumiati: accompagnata anche da mamma Franca e papà Angelo, tutti naturalmente muniti di Green pass, i nonni l’hanno accolta commossi nella piazzetta della Rsa di via Cavour, dove non hanno trattenuto qualche lacrima alla vista di Sara in abito da sposa.

Sara Bosi con nonno Antonio

Sara Bosi con nonno Antonio


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 9 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA