Melegnano, boom dei centri estivi. Sono già 280 i ragazzi coinvolti

Melegnano, boom dei centri estivi. Sono già 280 i ragazzi coinvolti

Saranno distribuiti in edifici e spazi aperti: molte le attività proposte

Con le attività sui pony, i giochi sportivi e le escursioni tra la natura, a Melegnano sono partiti alla grande i centri estivi, che vedono la presenza di 280 tra bambini e ragazzi. Tutte patrocinate dal Comune, quest’anno le diverse attività devono naturalmente rispettare le rigide regole anti-Covid, che prevedono delle prescrizioni ben precise a cui gli organizzatori sono obbligati ad attenersi: sino al 17 luglio una ventina di bimbi dai tre ai sei anni si ritroveranno dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.45 alla scuola materna parrocchiale di Santa Maria del Carmine, mentre dal 29 giugno un analogo servizio interesserà anche la scuola dell’infanzia paritaria di San Gaetano. Sono invece nell’ordine degli 80 gli adolescenti che, distribuiti nei vari gruppi, frequentano l’oratorio estivo San Giuseppe in via Lodi, dove proprio ieri ha riaperto i battenti anche la piscina parrocchiale.

Con le attività ripartite tra il campo sportivo comunale in piazza Bianchi e le palestre in via Morvillo e in via Campania, la consulta sport ha promosso il Summer camp 2020, che è rivolto ai bambini e ai ragazzi dai 3 ai 14 anni e si protrarrà sino al 21 agosto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18. «Al momento abbiamo una settantina di iscritti - afferma il coordinatore della consulta sport Stefano Surdo -: oltre alla tipica attività sportiva, proponiamo letture animate, laboratori creativi e tanto divertimento per due mesi da vivere in compagnia». Da segnalare poi l’estate in cascina Cappuccina organizzata dalla cooperativa sociale Praticare il futuro, che si terrà sino all’11 settembre dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17.45. «Qui da noi ci sono 35 tra bambini e ragazzi dai 3 ai 17 anni, il numero massimo consentito, che sono impegnati in svariate attività a stretto contatto con la natura - chiarisce la responsabile di Praticare il futuro Sandra Cangemi -. Penso ad esempio alle escursioni sul territorio per conoscere la flora e la fauna selvatica, ai laboratori creativi ed ambientali, alla cura dell’orto e degli asini, tutte attività abituali nella suggestiva location della cascina Cappuccina».

Nell’estate di Melegnano non manca poi l’appuntamento con i pony progettato dal centro ippico “I salici”, che vede la presenza di 15 ragazzi impegnati anche in laboratori di vario tipo. Il tutto completato all’oratorio San Gaetano e al campo scout in via Baden Powell dal centro estivo promosso dalla Sordiese con lo Sportime, all’interno del quale i tradizionali giochi sportivi come il calcio, il basket e la pallavolo si accompagnano allo svolgimento dei compiti e ad altre attività, che complessivamente radunano una sessantina di bambini e ragazzi tra i 6 e i 14 anni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA