Melegnano, bonificata l’area per il mega data center
I primi scavi sull’area

Melegnano, bonificata l’area per il mega data center

Si avvicina la costruzione della server farm da 110 milioni di euro alla Bertarella

«Non sono stati rinvenuti ordigni bellici nell’area della Bertarella ad ovest di Melegnano, dove una società americana è pronta ad investire 110 milioni di euro per realizzare un Campus Data Center, il cui compito sarebbe quello di elaborare e conservare i dati dei computer». Nella giornata di ieri il sindaco Pd Rodolfo Bertoli ha preso così posizione sull’eterno caso della zona in fondo a via per Carpiano che, a ridosso dell’A1 e della linea dell’Alta velocità, in questi mesi non ha mancato di provocare vibranti polemiche a Melegnano. «Al termine di tutte le indagini previste in casi simili ed effettuate dall’operatore privato proprietario dell’area, non sono stati trovati ordigni bellici nella zona della Bertarella, dove a ottobre abbiamo dato un primo via libera alla realizzazione del Campus Data Center - sono state le sue parole -. Per quanto riguarda invece l’iter dell’operazione, in questa fase gli uffici comunali stanno vagliando le osservazioni al progetto previsto in fondo a via per Carpiano, di cui rimarchiamo la bontà e siamo quindi pronti ad approvare in via definitiva qualora naturalmente non vengano ravvisati impedimenti». (ha collaborato Stefano Cornalba)


© RIPRODUZIONE RISERVATA