Maxi furto di metalli

Il vecchio stabilimento della cartiera “Fedrigoni”, dismesso ormai da tempo tra Mediglia e Peschiera, poteva essere un facile bersaglio per ladri in cerca di alluminio, ferro e rame. Ma nella mattina di sabato, nel capannone abbandonato, i carabinieri dell’aliquota Radiomobile di San Donato e gli agenti della polizia locale di Peschiera hanno arrestato due romeni, entrambi pregiudicati, uno residente a San Zenone e l’altro senza fissa dimora che stavano tentando il colpo. Avevano smontato dalle scaffalature e accatastato dieci quintali di ferro e sono accusati di furto aggravato in concorso ai danni della “Fedrigoni”, da cui recentemente sono stati smaltiti grandi quantitativi di rifiuti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA