Massalengo, la Procura apre un fascicolo per il sindaco preso a schiaffi
Il sindaco Severino Serafini (Borella)

Massalengo, la Procura apre un fascicolo per il sindaco preso a schiaffi

Si valuta l’ipotesi di minacce a pubblico ufficiale, informativa della Prefettura

I carabinieri della stazione di Borghetto Lodigiano, che hanno raccolto la querela, e della compagnia di Lodi risultano aver trasmesso i primi atti alla procura della Repubblica di Lodi per l’aggressione resa nota martedì mattina del sindaco di Massalengo Severino Serafini, che ha descritto di essere stato preso a schiaffi e minacciato, davanti all’ufficio postale del paese, da un soggetto noto. L’ipotesi che potrebbe venire formalizzata a breve dagli uffici giudiziari è di minacce a pubblico ufficiale, dato che al momento non risulta un referto medico per lesioni, ma anche di percosse. La Prefettura di Lodi ha acquisito una relazione dell’accaduto e ha trasmesso un’informativa dettagliata per il ministero degli Interni.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 13 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA