Massalengo “chiude” il Comune:non si può più salire negli uffici
Il municipio di Massalengo

Massalengo “chiude” il Comune:non si può più salire negli uffici

Nuova precauzione per contenere i contagi

Sospeso il ricevimento degli amministratori e uffici comunali chiusi. Si blinda per Covid a Massalengo il municipio di piazza della Pace. Aperto da ieri al pubblico solo l’androne al piano terra del municipio e solo per consentire la regolare consegna annuale dei sacchi per la raccolta differenziata, già programmata da tempo. La decisione dell’amministrazione comunale è quella della massima cautela, dopo l’aumento del numero di casi positivi in paese, passati a sette nella giornata di sabato, mentre ieri i casi sono arrivati a dieci. A darne comunicazione è stato il sindaco di Massalengo Severino Serafini in una nota, in cui annuncia la sospensione immediata del servizio di ricevimento della pubblica amministrazione per cautela. E ricorda anche ai cittadini che per comunicare con l’amministrazione ci si può rivolgere alle mail istituzionali già diffuse o anche attraverso i social. Chiusi per precauzione anche gli uffici comunali, con i cittadini che sono chiamati a telefonare al numero del centralino 0371480775 per comunicare eventuali necessità e prendere un appuntamento, oppure a utilizzare lo strumento della mail. Chiuso da ieri mattina anche il centro diurno anziani “Il raggio d’oro”, che aveva riaperto le porte lo scorso 12 ottobre dopo mesi di pausa forzata alle attività in presenza. Il servizio, diventato punto di riferimento per la fascia più debole e fragile della popolazione, aveva riorganizzato l’attività in modo da garantire la presenza a gruppi di massimo sette utenti. Lo scenario e l’andamento dei contagi ha portato alla scelta di chiudere ancora, per tutelare la salute di tutti i nonni del paese, come comunicato dal vicesindaco Alice Scotti in una nota. Nei giorni scorsi, il sindaco aveva rivolto anche un accorato appello ai cittadini a prestare la massima cautela, anche considerato che lo scenario di riferimento oggi è differente e tra i positivi ci sono persone con età diverse, molti giovani, e considerato che spesso proprio i giovani dopo la scuola hanno contatti stretti con i nonni. Riattivato venerdì anche il servizio di consegna farmaci a domicilio - con il supporto dei volontari di leva civica, in collaborazione con la farmacia di Massalengo - , mentre diversi negozi del paese hanno già diffuso nuovamente tutti i contatti per la spesa a domicilio. Replicando di fatto un “film” già visto in primavera.


© RIPRODUZIONE RISERVATA