MASSALENGO Cartellone extra large per la sagra: «È tempo di tornare alla normalità»
La presentazione in municipio del programma della sagra patronale

MASSALENGO Cartellone extra large per la sagra: «È tempo di tornare alla normalità»

Presentato il ricco programma della festa della Madonna della Vittoria

«Un modo per riconoscere ai cittadini una sorta di premialità per aver condiviso in massa l’esigenza di vaccinarsi. Ora è tempo di tornare alla normalità». Anche con un cartellone extralarge di eventi per la sagra patronale della Madonna della Vittoria, in agenda nel fine settimana in paese, nato dalla fucina di idee ed energia della Pro loco. Così il sindaco di Massalengo Severino Serafini ha aperto lunedì sera in municipio la presentazione degli eventi per la sagra patronale, accanto alla Pro loco, guidata da Gianfranco Negroni, affiancato da Paolo Boriani, Marco La Luna, Agostino Crespiatico e il vicesindaco Alice Scotti. «Organizzare eventi in questo periodo non è affatto facile e per questo molti comuni, insieme alle associazioni presenti, hanno di fatto desistito o ne hanno ridotto il numero – spiega Serafini - : a Massalengo abbiamo deciso di rilanciare e anche tornare a proporre la gara di go-kart a spinta che tanto successo ha avuto nel 2019. L’intento è quello di tornare alla normalità e l’auspicio è che la sagra possa essere una tre giorni di spensieratezza, gioia, socialità, di cui peraltro abbiamo bisogno tutti».

Antipasto della festa, venerdì sera in palestra, sarà lo spettacolo canoro dell’associazione culturale Giovani Promesse “Io Canto” e l’apertura della pesca di beneficenza in oratorio, sabato invece i riflettori si accenderanno nel pomeriggio, a partire dalle 14.30. «Ci saranno gli sbandieratori di San Secondo in provincia di Parma, che si esibiranno per le vie del paese, ma sarà anche il momento del “Secund Gran Premi de Masaleng”, la gara di go-kart a spinta a cui parteciperanno una quindicina di squadre da 7 giocatori ciascuna – spiega Paolo Boriani della Pro Loco - : sarà assegnato un premio alla squadra vincitrice e a quella più simpatica». Alle 18 appuntamento con la Santa Messa, seguita dalla processione per le vie del paese, alle 21 invece il palcoscenico si accenderà in palestra, con le consegna del “Massalenghino d’oro”, istituito nel 2018 per riconoscere l’impegno per chi si è distinto a favore della comunità, e lo spettacolo del comico Paolino Boffi. Una quarantina gli stand attesi per le vie del centro domenica, «tra le novità della giornata ci sarà anche un laboratorio di panificazione per i bambini, il caricaturista a disposizione gratuitamente, Pompieropoli, la corsa sui tricicli vintage per i bambini, i giochi di una volta con l’associazione culturale Villa Premoli».


© RIPRODUZIONE RISERVATA