Lupi nel Lodigiano, ci sono i testimoni - GUARDA IL VIDEO

Lupi nel Lodigiano, ci sono i testimoni - GUARDA IL VIDEO

Il racconto di un trattorista della cascina Grazzanellino

Due oche del Campidoglio sbranate dai lupi a cascina Grazzanellino a Mairago. L’assalto è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì intorno alle 2.30 e c’è un testimone, il trattorista specializzato e responsabile dell’azienda agricola Nicola, di 35 anni: «Ho sentito le oche che urlavano e i cani che abbaiavano, e dal rumore mi sono svegliato - ha raccontato al «Cittadino» il giovane, raggiunto in cascina -. Affacciandomi alla finestra ho visto due ombre in mezzo all’aia e le oche lì vicino, all’inizio ho pensato che le sagome fossero di due volpi, ma poi riflettendo sull’altezza della sagoma, ho capito che erano lupi».

Intanto il parere degli esperti è unanime: quelli ripresi nel video che da lunedì sera è sui telefonini di tutti nella Bassa - cittadini, amministratori comunali e forze dell’ordine -, sono lupi. A dirlo è Luca Canova, responsabile scientifico dell’oasi Monticchie di Somaglia e così pure Enrico Rossi, presidente dell’Ambito territoriale di caccia. Ma che la presenza dell’animale non debba sorprendere lo conferma anche Riccardo Groppali, referente scientifico del Parco Adda sud. Resta invece ignoto l’autore del filmato, che stando alle prime informazioni sarebbe stato girato nelle campagne tra Turano e Cavenago e che ieri ha fatto arrovellare cacciatori e agricoltori del posto per capire, sulla base dei pochi indizi dei frame, dove sia avvenuto esattamente il passaggio dei lupi.

«Nella Bassa Padana è tornato anche il capriolo, per conto suo, lo scoiattolo rosso è ormai in tutti i boschi lungo l’Adda e nel Cremonese è stato visto anche qualche istrice. Gli animali viaggiano e se trovano un ambiente buono si fermano. Il lupo teme l’uomo per cui in sua presenza si allontana. Può essere un pericolo semmai per le greggi abbandonate, senza difesa dei cani maremmani», così Groppali del Parco Adda Sud.

IL VIDEO GIRATO NELLA ZONA DI TURANO


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola mercoledì 11 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA