Lunedì la salma di don Alfonso sarà nella sua Borghetto

Lunedì la salma di don Alfonso sarà nella sua Borghetto

Diocesi in lutto per la scomparsa del giovane parroco, morto sabato a soli 54 anni

Arriverà a Borghetto domani, lunedì 3 maggio, alle 18, la salma di don Alfonso Rossetti, 55 anni ancora da compiere, parroco di Borghetto. I funerali saranno celebrati mercoledì 5 maggio alle 10 sempre a Borghetto, dove aveva fatto l’ingresso lo scorso 10 ottobre.

E’ spirato sabato sera all’ospedale di Modena, don Alfonso. All’improvviso. Vi era stato trasferito da Lodi per accertamenti ma anche dai messaggi e dalle telefonate con gli amici non era apparso che la situazione fosse grave. Sabato 1 maggio invece l’improvviso aggravamento.

A Borghetto sono tutti senza parole. A marzo 2020 era mancato don Carlo Patti (primo sacerdote della diocesi di Lodi per coronavirus). E ora don Rossetti, proprio nel fine settimana in cui Borghetto celebra il Santo Crocifisso e organizza la grande fiera anche quest’anno è stata rimandata.

Don Rossetti era nato a Lodi il 6 maggio 1966. Ordinato il 27 giugno 1992, era poi stato vice parroco a Spino dal 1992 al 1996, a Lodi in Cattedrale e Santa Maria del Sole dal 1996 al giugno 2001, a San Colombano dal 2001 al 2009. Parroco di Dresano dal 2009 al 2020, aveva seguito il progetto per la nuova chiesa alla Madonnina, dedicata alla Madonna delle Grazie e consacrata il 25 marzo 2017.

Don Rossetti è stato anche amministratore a Casalmaiocco dal 2016 al 2020.

Dal 2000 fino al 18 aprile scorso era responsabile diocesano del servizio per l’insegnamento della religione cattolica; dal 2015 anche responsabile dell’Ufficio di pastorale scolastica.

Lo scorso 19 marzo a Casoni – unica parrocchia della diocesi dedicata allo Sposo di Maria - don Rossetti aveva accolto il vescovo di Lodi, nell’anno che il Papa ha dedicato a San Giuseppe. E don Alfonso si è spento il 1 maggio, solennità di San Giuseppe lavoratore, primo giorno del mese dedicato alla Madonna che tanto venerava, nel fine settimana in cui Borghetto ricorda il Santo Crocifisso. E sarà a Borghetto che don Alfonso riceverà l’abbraccio forte della comunità e di tutta la diocesi. Poi sarà sepolto, dopo mamma Angela nemmeno un mese fa, a Crespiatica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA