L’ospedale di Lodi adesso è “Covid free”

L’ospedale di Lodi adesso è “Covid free”

Gli ultimi due pazienti in dimissione, verrà chiusa anche l’area arancione

L'ospedale di Lodi è diventato “covid free”. Gli ultimi due pazienti stanno per essere dimessi in queste ore. La Regione ha disposto che tutti i malati covid, dopo la diagnosi, in pronto soccorso, vengano trasferiti, per il ricovero, al San Matteo. All’ospedale di Lodi, sono passati nel pronto soccorso covid circa 3mila persone sintomatiche dall’inizio della pandemia, 2 terzi delle quali con il tampone risultato positivo. L’ospedale è stato ribaltato come un calzino per far posto ai malati.

L’ultima area covid, quella arancione, è in smantellamento, nel clou della pandemia, dall’area medica, sono stati ricoverati circa 800 pazienti, ora torna ad essere a disposizione della chirurgia specialistica. L’ospedale di Lodi è comunque pronto a riaprire per una eventuale emergenza . In quel caso, come ha annunciato il direttore generale Salvatore Gioia, due giorni fa, in caso di necessità, i pazienti covid saranno ricoverati nell’area della day surgery che è facilmente isolabile e si può mettere in sicurezza.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola sabato 8 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA