Lodigiano, in due giorni vaccinate 3.500 persone
Il Laboratorio analisi del Predabissi (Canali)

Lodigiano, in due giorni vaccinate 3.500 persone

Nel fine settimana si conferma la tendenza al rallentamento delle somministrazioni

Andrea Bagatta

Venerdì e sabato sono stati vaccinate 3mila 499 persone nel Lodigiano, il totale delle somministrazioni dal 27 dicembre scorso sono salite a 138mila 284. Il rallentamento nelle somministrazioni è evidente, con un dato di due giorni che a metà maggio veniva raggiunto in una sola giornata. Le persone che hanno ricevuto due dosi di vaccino in provincia di Lodi sono 36mila 894, +2mila 140 in due giorni, quelle che hanno ricevuto una sola dose sono 64mila 491, +1.359. Il numero totale di chi ha ricevuto solo una dose è in diminuzione perché in questo periodo il numero di seconde dosi è più alto. Inoltre, tra coloro che hanno ricevuto una sola dose, c’è anche chi ha raggiunto la piena copertura con il vaccino Johnson & Johnson in una sola doce.

L’andamento del contagio

Sono +1.539 i nuovi casi registrati da Regione Lombardia sabato e domenica, per un tasso di positività del 2,1 per cento ieri, dell’1,7 per cento sabato. Ancora in discesa la pressione sugli ospedali: le terapie intensive scendono sotto i 300 posti occupati, con -14 in due giorni e un totale di 294, mentre i ricoveri ordinari nei reparti Covid sono in totale 1.480, -182 in due giorni. I decessi segnalati in due giorni sono stati +22, per un totale di 33mila 471 lombardi morti con coronavirus dall’inizio della pandemia.

I dati del Lodigiano

Sono stati +18 i nuovi casi segnalati nel fine settimana per la provincia di Lodi, +11 ieri, +7 sabato. Nei giorni precedenti erano stati venerdì +14, giovedì +6, mercoledì +22, martedì +8, lunedì scorso +2. Il totale delle persone contagiate dall’inizio della pandemia è di 16mila 560 secondo i dati ufficiali. Nessun nuovo decesso, il totale dei lodigiani morti con coronavirus a partire dal 20 febbraio 2020 è di 954. Lodi città dall’inizio della pandemia conta 3mila 447 positivi, Codogno 988 (+1), Casale 940, Sant’Angelo 895 (+1), Zelo 789, Lodi Vecchio 589 (+1), Tavazzano 491 (+2), Mulazzano 468 (+1), Castiglione 404 (+1), Borghetto 322, Somaglia 322, Sordio 319, San Martino 273, Massalengo 260 (+1), Casalmaiocco 256, Caselle Lurani 256 (+2), Cornegliano 228, Maleo 217, Salerano 216 (+1), Vidardo 208 (+2), Casaletto 205 (+1), San Rocco 197, Borgo San Giovanni 197 (+1), , Comazzo 193, Livraga 172, Crespiatica 168, Graffignana 163, Montanaso 156, Fombio 156, Cervignano 154, Boffalora 152, Senna 142, Brembio 141, Cavenago 139, Corte Palasio 136, Guardamiglio 133, Pieve 125, Valera 125, Secugnago 125, Orio 123, San Fiorano 119, Merlino 119, Ospedaletto 119, Villanova 116, Turano 115 (+3), Galgagnano 105, Castelgerundo 105, Ossago 93, Meleti 92, Santo Stefano 91, Marudo 89, Mairago 80, Caselle Landi 65, Castelnuovo 63, Corno Giovine 59, Terranova 53, Bertonico 41, Cornovecchio 21, Abbadia Cerreto 20, Maccastorna 5.

I dati del Sudmilano

Sono stati +13 in due giorni i nuovi casi registrati per il Sudmilano, erano stati venerdì +8, giovedì +8, mercoledì +11, martedì +9, +19 lunedì e domenica. Il totale dei 16 comuni monitorati dal Cittadino dall’inizio della pandemia è di 15mila 762 positivi. In oltre un anno di Coronavirus, San Giuliano conta dunque 3mila 393 positivi (+8), San Donato 2mila 447, Peschiera 1.896 (+1), Melegnano 1.798, Mediglia 1.132, Paullo 1.020 (+2), Locate Triulzi 807, Pantigliate 551, San Colombano 496, Cerro 447 (+1), San Zenone 364 (+1), Vizzolo 362, Carpiano 351, Tribiano 337, Dresano 208, Colturano 152.


© RIPRODUZIONE RISERVATA