LODI Via la delega ai lavori pubblici, Claudia Rizzi paga il caso Ferrabini

Il sindaco Casanova dopo le polemiche nella maggioranza ha assegnato l’incarico all’assessore Ettore Fanfani

Nuovo rimpasto nella giunta di palazzo Broletto. E questa volta a meno di un anno dal voto. Dopo le tensioni politiche per i ritardi al cantiere della piscina Ferrabini, l’assessore Claudia Rizzi (Forza Italia) lascia la sua delega più importante, quella ai lavori pubblici. Che il sindaco Sara Casanova ha deciso di riassegnare ad Ettore Fanfani (già incaricato di seguire urbanistica e attuazione programma).

È un passaggio delicato per il centrodestra locale, alle prese con l’ultima parte del mandato. Di certo pesano le difficoltà nelle ristrutturazioni dell’impianto Concardi, che per lo stallo rischia di non riaprire nemmeno nel 2022.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 15 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA