Lodi, via ai lavori in tangenziale

Lodi, via ai lavori in tangenziale

Parte la messa in sicurezza della rotatoria Faustina

Rotatoria Faustina, stavolta i lavori sono realtà. Dopo i tanti annunci, a sorpresa sono partite le operazioni all’incrocio della tangenziale. Già teatro di diversi incidenti, quel tratto di statale 9 è oggetto di interventi di messa in sicurezza: ieri mattina è comincia la posa della segnaletica verticale, che per il momento resta coperta.

Una volta terminate le opere, Anas rivoluzionerà la circolazione: i mezzi che sulla tangenziale provengono da San Bernardo e dalla direzione opposta dovranno rallentare e se necessario fermarsi per concedere la precedenza ai veicoli che hanno già impegnato la rotonda. I lavori erano stati assegnati nello scorso luglio dalla società del gruppo Fs alla Multiservice di Napoletano & C. di Campochiaro (in provincia di Campobasso), con un ribasso del 33,77 per cento, su un importo a d’asta pari a 337.700 euro. Il progetto prevede “lavori di aggiornamento della disciplina della circolazione all’intersezione a rotonda lungo la strada statale 9 via Emilia al chilometro 296+100 con la strada provinciale 23 e la strada comunale via San Colombano”.

Oltre alla modifica dei cartelli sul traffico, sono in programma degli interventi sui guardrail e l’installazione di pali ad una distanza di sicurezza dal segnale di precedenza per informare gli automobilisti. Si tratta di una soluzione “tampone” per cercare di dare soluzione ai ripetuti schianti che si verificano allo svincolo in uscita ed entrata nel capoluogo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA