Lodi Vecchio: vietato lanciare palloncini

Lodi Vecchio: vietato lanciare palloncini

Ordinanza del sindaco Felissari per contrastare l’inquinamento da plastica

L’ultima novità è il divieto di liberare in cielo palloncini in gomma o materiale simile, riempiti con gas più leggero dell’aria. Insomma niente più suggestivi voli colorati sopra Lodi Vecchio, con sanzioni previste dai 25 ai 500 euro, per un motivo semplice: evitare danni all’ambiente, tramite le plastiche che poi finiscono nei mari. L’ordinanza firmata dal sindaco Lino Osvaldo Felissari sabato è solo l’ultimo passaggio di un percorso ambientale partito nel 2016 - con l’associazione 5R Zero Sprechi, in città rappresentata da Anna Maria Laguardia - che domenica è valso al comune lodigiano un prestigioso riconoscimento come comune all’avanguardia sul fronte della tutela ambientale tramite le buone pratiche messe in atto. La targa - ovviamente in legno, ecocompatibile - è stata consegnata all’assessore Stefano Uggeri, oggi al bilancio, nel precedente mandato all’ambiente, da Enzo Favoino, coordinatore scientifico di Zero Waste Europe, e Marco Migliorati, presidente dell’associazione 5R Zero Sprechi, nel contesto del festival di domenica dedicato a “VersoZeroSprechi2022”, al parco Gallo di Brescia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA