LODI Trasporto disabili a scuola: il servizio è ancora al palo
I pulmini per i trasporti scolatici

LODI Trasporto disabili a scuola: il servizio è ancora al palo

L’assessore all’istruzione Molinari: «Stiamo cercando di risolvere il problema»

La scuola è iniziata, ma il trasporto disabili verso i plessi non è ancora partito e le famiglie segnalano il loro disagio.

«Stiamo cercando di risolvere il problema – informa l’assessore all’istruzione del Broletto, Giusy Molinari – si tratta di integrare i trasferimenti verso le strutture di cura con quelli verso le scuole. Le norme da rispettare per il coronavirus hanno imposto tutta una serie di precauzioni necessarie, tra cui il rilevamento della temperatura all’ingresso delle strutture, che allungano i tempi per i pulmini. Tenendo conto che il servizio di trasporto per le terapie era partito prima dell’avvio dell’anno scolastico, ci stiamo attrezzando per rivedere e riorganizzare l’attività svolta dall’azienda incaricata con alcuni mezzi dedicati».

Dagli uffici del Broletto hanno informato che il trasporto disabili, che verrà ripristinato prevedibilmente settimana prossima dopo le soluzioni delle criticità residue legate alle disposizioni Covid, riguarderebbe 4 studenti per il trasferimento casa-scuola e ritorno e un’altra decina di utenti per il trasferimento casa-centri diurni e rientro.

Intanto l’assessore Molinari informa che questa settimana sono partiti regolarmente il servizio di pre e post scuola per la primaria e post scuola per l’infanzia, oltre al trasporto scolastico e alla mensa. Gli iscritti al pre scuola della primaria e al post scuola dell’infanzia e della primaria sono 390 di cui 281 alla primaria e 109 all’infanzia. Gli orari del servizio sono 7.30-8.30 per il pre scuola della primaria e 17/17.30/18 uscita per il post scuola. Gli iscritti al servizio di trasporto sono 163 di cui 130 alla primaria e 33 all’infanzia. Il nuovo gestore della refezione scolastica, Pellegrini spa, distribuirà pasti a circa 2500 alunni, sia nei refettori sia con scodellamento in aula per alcune classi. È compito della ditta incaricata delle refezione occuparsi delle procedure di pulizia e sanificazione degli ambienti utilizzati per il pranzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA