LODI Testato il primo bus elettrico: il trasporto urbano diventa “ecologico”
Il bus elettrico in piazza

LODI Testato il primo bus elettrico: il trasporto urbano diventa “ecologico”

La prova con il sindaco e i tecnici dell’azienda Lina

Nuovi autobus elettrici per ridurre lo smog in città. Uno modello è stato testato mercoledì dalla società Line-Star alla presenza del sindaco Sara Casanova, in previsione della futura acquisizione da parte del Comune di Lodi di mezzi a ridotto impatto ambientale, grazie a 5.405.427 euro che verranno stanziati dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

La prova è stata effettuata a bordo di un Otokar, “urbano”, con potenza massima di 410 kilowatt e una capacità di trasporto di 108 passeggeri, preventivamente zavorrato, per simulare le condizioni di viaggio su un tragitto cittadino. L’autonomia del mezzo è stimata in circa 280 chilometri, per un tempo di ricarica pari a 10 ore. L’azienda produttrice ha messo a disposizione il conducente per effettuare una sperimentazione di diverse ore, coadiuvato da personale Line. «Contribuire al percorso di svolta ecologica, dando un servizio più pulito ed efficiente: è questo l’obiettivo a cui puntiamo con il rinnovo del parco mezzi del trasporto pubblico locale, sostituendo i vecchi bus diesel con quelli elettrici per abbattere le emissioni inquinanti e compiere un passo avanti per la tutela della salute e dell’ambiente», spiega il sindaco Sara Casanova a fianco ai vertici dell’azienda Line (l’amministratore delegato Luca Delbarba e Pierluigi Zoncada, membro del cda).


© RIPRODUZIONE RISERVATA