LODI Strade, si scommette sulla sicurezza: in arrivo rotatorie, asfalti e parcheggi
Il pericoloso incrocio tra viale Milano e via Cadamosto a Lodi

LODI Strade, si scommette sulla sicurezza: in arrivo rotatorie, asfalti e parcheggi

Previste rotonde in via San Colombano, via Piermarini e viale Milano

Oltre 3 milioni di opere per Lodi città, Regione Lombardia dà impulso ai lavori pubblici del Comune per il prossimo biennio tra rotatorie, parcheggi e asfalti, e con un nuovo sbocco diretto sulla provinciale 107 per San Marino da via Piermarini. Complessivamente, gli investimenti regionali valgono 3 milioni 60mila euro.

Tra le rotatorie si andranno a risolvere alcuni snodi strategici della viabilità cittadina, con l’eliminazione di incroci semafori e una velocizzazione del traffico, a partire dall’ingresso cittadino da via San Colombano.

L’incrocio oggi canalizzato con Largo Marinai d’Italia e via Sant’Angelo vedrà la realizzazione di una nuova rotonda per 300mila euro. Un’altra rotonda per 270mila euro di impegno sorgerà all’incrocio tra via Zalli e via Piermarini, spesa analoga a quella prevista all’incrocio tra via Serravalle, via San Giacomo e via Savoia, con il rifacimento anche di un tratto di via Serravalle. Anche l’innesto di via Cadamosto su via Milano cambierà aspetto con una rotatoria dal costo presunto di 400mila euro.

Importante l’investimento di 300mila euro che collegherà direttamente via Piermarini alla strada provinciale 107, dando così uno sbocco diretto da San Bernardo (e dal PalaCastellotti) verso San Martino.

Altri 150mila euro invece sono destinati a un manufatto d’attraversamento della Roggia Molina. Importanti gli investimenti per i parcheggi cittadini, tra riqualificazioni e nuove realizzazioni, la somma complessiva destinata a questa partita è di circa 1 milione e mezzo, a cui è da aggiungere una cifra simile di 1,5 milioni per la riqualificazione del parcheggio nell’area dell’ex Linificio. All’ex macello il posteggio sarà rivisto completamente con un investimento da 320mila euro, ma manutenzioni straordinarie sono previste anche nel parcheggio di via Villani per 150mila euro, in quello di via Massena per 300mila euro, in quello di piazzale Brocchieri per 150mila euro. È di 450mila euro invece la spesa prevista per il nuovo parcheggio nella zona di via Lodivecchio, quartiere Fanfani, nell’area ex Atm.

La maggior parte di queste iniziative, alcune attese e di cui si discute informalmente da anni, altre comparse un po’ a sorpresa, è ancora nella fase di pre-progettazione, e praticamente di nessuno sono ancora noti i dettagli, che occuperanno la macchina amministrativa e l’ufficio tecnico della città nei prossimi mesi.n


© RIPRODUZIONE RISERVATA