Lodi, “rivoluzione” dei rifiuti: da settembre nuovi giri in centro storico
Camion per la raccolta rifiuti

Lodi, “rivoluzione” dei rifiuti: da settembre nuovi giri in centro storico

Dopo l’estate entra nel vivo la riorganizzazione del porta a porta

Scatteranno entro la fine di settembre le novità sullo smaltimento rifiuti del Broletto. Tra le modifiche più significative, il riassetto del servizio in centro storico, dove c’erano state anche delle proteste sugli orari dei ritiri e sul disturbo alla quiete per il transito dei camion dell’immondizia.

Ieri dall’amministrazione Casanova hanno confermato che è previsto un giro aggiuntivo per la raccolta della carta e plastica, in alcune vie della zona “b”, nei giorni di giovedì e martedì, a partire dalle 19.30. Il potenziamento è già partito per la sola carta, mentre deve essere implementato ancora per quanto riguarda la plastica. In più c’è in programma l’introduzione di mezzi silenziosi per la raccolta del secco e di carta e plastica.

Completa il quadro degli adeguamenti l’introduzione di un’isola ecologica mobile per fare i conferimenti di rifiuti. In sostanza, per gli scarti che andrebbero depositati nella piazzola di strada Vecchia Cremonese sarà anche messo a disposizione un presidio, collocato a seconda delle settimane in diversi punti della città, per lo smaltimento dell’immondizia. Nei prossimi giorni sarà pubblicato dal Comune un questionario online per raccogliere indicazioni sull’organizzazione del servizio, in particolare sulle tipologie di rifiuti da smaltire. L’obiettivo del Broletto è quello di ridurre il fenomeno degli abbandoni (spesso vicino alle campane del vetro, che per il momento non verranno rimosse), cercando di offrire un presidio di quartiere che sia maggiormente accessibile rispetto alla piazzola fissa di strada Vecchia Cremonese della società Linea gestioni.n 
M. B.


© RIPRODUZIONE RISERVATA