Lodi, rimborso per i servizi scolastici
Lodi, la scalinata di palazzo Broletto

Lodi, rimborso per i servizi scolastici

Per i mesi di emergenza il Broletto restituisce i soldi agli utenti

Si apre da giovedì 16 luglio la finestra per le richieste di rimborso delle famiglie lodigiane per i servizi scolastici - pre e post scuola e trasporto scolastico - goduti a metà nell’anno segnato dell’emergenza sanitaria e dalla chiusura anticipata delle scuole. Per i mesi di servizio non fruiti dagli utenti, palazzo Broletto ha messo a punto una procedura di rimborso per permettere alle famiglie di recuperare quanto versato per i servizi poi sospesi. Sulla homepage del sito istituzionale del Comune di Lodi è già disponibile il modulo che occorre compilare e inviare all’indirizzo email [email protected], seguendo le istruzioni indicate, per ottenere la restituzione delle quote versate in anticipo.

«Il rimborso dei servizi non goduti è una misura doverosa che abbiamo deciso di mettere in campo non appena sono entrate in vigore le prime restrizioni per il contenimento dell’emergenza sanitaria - dichiara il sindaco Sara Casanova -. Con l’approvazione degli equilibri di bilancio, avvenuta ieri in consiglio comunale, possiamo dare avvio alla procedura di restituzione, mantenendo la promessa fatta alle famiglie, molte delle quali hanno vissuto e continuano anche oggi ad affrontare un importante disagio economico dovuto a questa crisi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA