Lodi, riconosciuto il corpo nel fiume: è Antonella
Le ricerche sul fiume

Lodi, riconosciuto il corpo nel fiume: è Antonella

La 40enne operatrice socio sanitaria del Pronto soccorso dell’ospedale Maggiore era scomparsa da casa sabato 18

La sorella ha riconosciuto oggi pomeriggio a Cremona il corpo di Antonella Sofia, l’operatrice socio sanitaria dell’ospedale Maggiore di Lodi scomparsa dalla serata di sabato 18 settembre dalla sua abitazione in zona laghi a Lodi dopo aver mandato un messaggio dai toni potenzialmente allarmanti all’ ex compagno. Dopo una settimana di ricerche nell’Adda, la salma era stata recuperata venerdì sera a Pizzighettone, dopo che era riaffiorata sulla superficie del fiume a Formigara. Per domani è prevista l’autopsia ma continua a prevalere l’ipotesi di un tragico gesto.

Antonella Sofia

Antonella Sofia


© RIPRODUZIONE RISERVATA