LODI Per l’istituto Einaudi una nuova scuola a San Bernardo
L’Einaudi a San Bernardo

LODI Per l’istituto Einaudi una nuova scuola a San Bernardo

Gli alunni potranno frequentare in un unico plesso: attualmente gli alunni sono ospitati in tre sedi differenti

Un nuovo polo scolastico a San Bernardo per l’istituto Einaudi. Il piano è stato presentato in consiglio comunale, martedì sera, dall’assessore alle opere pubbliche Ettore Fanfani, che ha fatto il punto anche sui tempi di realizzazione del plesso per gli alunni delle superiori.

«È in atto da tempo un’interlocuzione con la Provincia di Lodi per riunire in un unico immobile tutte le classi dell’istituto Einaudi, ad oggi dislocate in tre sedi, Cazzulani, Spezzaferri e Villa Igea – spiega Fanfani -. Sono state valutate diverse ipotesi, e la soluzione più idonea, concordata con la Provincia, è apparsa la realizzazione di un nuovo e moderno polo scolastico in zona San Bernardo, in prossimità di quello esistente, dove saranno accolti circa 600 alunni. A questo scopo, stiamo definendo una convenzione con la Provincia, che prevediamo di sottoscrivere all’inizio del 2022. Il Comune concederà un’area di circa 25mila metri quadrati dove la Provincia, che ha già predisposto un progetto preliminare in attesa di un possibile finanziamento ministeriale, edificherà l’immobile. L’istituto sarà servito dal trasporto pubblico e godrà del vantaggio di poter usufruire della rete di sottoservizi già attiva per la Spezzaferri. La struttura sarà all’avanguardia e adeguata alle esigenze di spazi della scuola, e proprio perché di nuova realizzazione non dovrà sottostare ai vincoli che inevitabilmente avrebbe comportato la scelta di ristrutturare un immobile esistente».


© RIPRODUZIONE RISERVATA