LODI Navigator addio, non ci saranno proroghe
Il centro per l’impiego

LODI Navigator addio, non ci saranno proroghe

Il contratto scade a fine luglio e non verrà rinnovato

Addio ai navigator, i tutor che dovevano guidare i percettori del reddito di cittadinanza verso una ricollocazione nel mondo del lavoro. Regione Lombardia non ha attivato entro il termine ultimo del 23 maggio la proroga che avrebbe consentito loro di prolungare da fine luglio a fine ottobre i rispettivi incarichi. Alla provincia di Lodi erano destinati 12 navigator, l’anno scorso erano rimasti in 10, ora sono solo 3 o 4. In tutta regione si trovano in questa condizione 107 navigator, sugli oltre 1.000 di prima destinazione, ma molti di loro avevano poi partecipato al maxi-concorsone regionale che aveva portato all’assunzione nei centri per l’impiego provinciali, 33 a Lodi.

L’anno scorso proprio il ruolo dei navigator era stato al centro di una vivace polemica innescata dall’allora presidente della Provincia di Lodi Francesco Passerini, che ne aveva criticato funzioni e utilità. Ora anche Regione Lombardia, in esaurimento rispetto all’esperienza dei navigator, sembra pensarla allo stesso modo se non ha sentito la necessità (insieme ad altre quattro regioni) di attivare la proroga dei contratti.

Approfondisci l'argomento sulla copia digitale de Il Cittadino

© RIPRODUZIONE RISERVATA