LODI Lavori notturni sui binari, proteste dei residenti

LODI Lavori notturni sui binari, proteste dei residenti

Cantieri fino alla fine di luglio, chi vive lungo la ferrovia non riesce a dormire di notte

Rumori fastidiosi che tengono svegli gli abitanti dei quartieri limitrofi alla linea ferroviaria lodigiana, costringendoli alle ore piccole e privandoli del sonno notturno.

In questi giorni sulle rotaie locali si stanno avvicendando squadre di operai per le opere di messa in sicurezza della tratta Lodi-Piacenza: nell’ultimo mese, fanno sapere alcuni residenti dei quartieri di San Bernardo e zona Faustina, è accaduto più volte che verso sera inoltrata vi fossero lavori su questa zona ferroviaria, e che si protraessero fino anche a notte inoltrata.

«Non è la prima volta che ciò accade -segnala una residente della zona-. Le attività di manutenzione, che capisco debbano essere indispensabili, vengono però accompagnate dal suono di una sirena, che all’atto pratico risulta di disturbo verso chi vuole prendere sonno. Con l’approssimarsi della stagione estiva, tendendo di conseguenza a tenere le finestre aperte, il rumore risulta ancor più acuto».

Dal Comune fanno sapere che i cantieri si concluderanno solo a luglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA