LODI La scuola si mobilita contro la didattica a distanza
Giusy Moroni

LODI La scuola si mobilita contro la didattica a distanza

Appello di presidi e docenti al premier Conte

«La scuola deve essere tutelata tanto quanto gli interessi economici del nostro paese». La preside del liceo Gandini e Verri Giusy Moroni ha diffuso un documento tra i colleghi e i docenti lodigiani da sottoscrivere e inviare al presidente del consiglio Giuseppe Conte, ai ministri dell’istruzione Lucia Azzolina e della salute Roberto Speranza, al governatore Attilio Fontana, ai dirigenti dell’ufficio scolastico regionale e provinciale Augusta Celada e Yuri Coppi e al presidente della provincia Francesco Passerini. I presidi la stanno già sottoscrivendo e inviando ai loro docenti.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 19 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA