LODI «Il sindaco ha lasciato il consiglio comunale per andarsene in vacanza»
Il sindaco Sara Casanova

LODI «Il sindaco ha lasciato il consiglio comunale per andarsene in vacanza»

Polemiche sul commiato del primo cittadino che ha fatto riferimento a «un impegno istituzionale»

Polemiche sul commiato all’aula del sindaco Sara Casanova. Al termine del suo intervento il primo cittadino ha specificato di dover lasciare l’aula «per un impegno istituzionale». «In qualità di consiglieri abbiamo tutto il diritto di saperlo, considerato che è prevista la condivisione dell’agenda istituzionale del sindaco» ha detto la consigliera Laura Tagliaferri (Pd). «Il silenzio che è seguito non lo possiamo accettare perché il consiglio ha una dignità - ha aggiunto Stefano Caserini (110 & Lodi) - : il consigliere Milanesi ha chiesto quale fosse l’impegno e la sindaca non ha proferito parola. Questa è una vergogna ed è lei (ha detto rivolto al presidente Cerri ,ndr) che deve tutelare l’immagine del consiglio. Perché se è un impegno personale, a nessuno di noi interessa, ma se è un impegno istituzionale, allora la nostra domanda è legittima». «Io non so l’impegno istituzionale del sindaco in che mare sia, se il Tirreno, l’Adriatico o quello della Sardegna, perché anche i bolognini della piazza sanno che il sindaco è in partenza per il mare: se invece c’è un impegno istituzionale in qualche località di mare, allora vedremo le foto sul Cittadino» ha aggiunto Francesco Milanesi. Nel corso della seduta è tornato sulla vicenda anche Luca Scotti (Lodi al Centro), perché «se il sindaco ci avesse detto una bugia, secondo voi è accettabile?», mentre l’aula rumoreggiava. «Sono stufa di sentire discorsi che non hanno alcun senso: in aula c’è il vicesindaco che fa le veci del sindaco. Il sindaco ha detto quel che doveva e si è assentata. Chi lo dice che è andata al mare?» ha ribattuto Eleonora Ferri (Lega) a Scotti.n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA