Lodi, i ladri scalano un condominio per smontare la cassaforte
Già la scorsa settimana si sono verificati furti in viale Italia, via Torino e viale Umbria, sempre tra le 17 e le 20

Lodi, i ladri scalano un condominio per smontare la cassaforte

I vicini, insospettiti dai rumori, li mettono in fuga

Non sembra avere fine la serie nera dei furti a Lodi, come del resto in tutto il Lodigiano e il Sudmilano. L’ultimo episodio risale appena al tardo pomeriggio di sabato, quanto in via Don Minzoni, in zona Bassiana, due o più persone hanno cercato di estrarre dal muro a colpi di mazza una cassaforte all’interno di un appartamento al terzo piano. Una casa al momento disabitata a causa di lavori di ristrutturazione. I vicini di casa si sarebbero allarmati per i rumori in un orario insolito, e in una giornata in cui non avevano visto arrivare i muratori, e sono usciti in corridoio, dove hanno fatto appena in tempo a vedere delle persone scendere di corsa le scale, fortunatamente, sembra, a mani vuote. Particolare che desta ulteriore allarme, i ladri sarebbero riusciti a entrate nell’appartamento disabitato passando dalla facciata, probabilmente usando tubi del gas o grondaie per raggiungere il balcone del terzo piano.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola lunedì 22 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA