Lodi, i carabinieri passano al setaccio i parchi
I carabinieri in azione con il cane antidroga

Lodi, i carabinieri passano al setaccio i parchi

Controlli in via Fascetti e alle Caselle con il cane antidroga

Controlli nei parchi e sulle strade: denunce e patenti ritirate da parte dei Carabinieri della Compagnia di Lodi. Nella giornata di ieri, martedì 30 giugno, i militari, nell’ambito del servizio “Alto Impatto”, hanno deferito in stato di libertà tre uomini, un 37enne di Lodi e un 44enne di Corte Palasio, il primo per guida senza patente e il secondo per essere stato trovato in stato di ebbrezza alcolica, con conseguente ritiro della patente, e un 30enne nigeriano, trovato mentre si aggirava nei parchi cittadini e reo di aver presentato anche una data di nascita errata, oltre a non avere documenti identificativi.

I controlli nei parchi hanno riguardato quelli di via Caselle e Fascetti, con il cane Harry dell’unità cinofila di Casatenovo che ha fiutato nel parco intitolato “Margherita Hack” 100 grammi di hashish, in un cestino portarifiuti, mentre in via Caselle ad essere pizzicati, e segnalati alla Prefettura, sono stati tre maggiorenni, due uomini stranieri e una ragazza italiana, per il possesso di 5 grammi di hashish, una sigaretta contente altri 2 grammi della medesima sostanza e un grinder con residuo di marijuana. Il servizio ha portato ai controlli di 23 veicoli, con identificazione di 47 persone, di cui 19 stranieri controllati nei parchi, e comminate 8 contravvenzioni al Codice della Strada per un totale di 1.250 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA