Lodi, gli trovano la marijuana in auto, e a casa ne ha altri due etti
Marijuana sequestrata dalla polizia (Foto by Archivio)

Lodi, gli trovano la marijuana in auto, e a casa ne ha altri due etti

Le volanti della polizia arrestano un cinquantenne: «Ho tre figli da mantenere»

Un cinquantenne di Lodi è stato arrestato ieri dalla polizia con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di più di due etti di marihuana. Quando l’equipaggio di una delle volanti della questura di Lodi, in occasione di un posto di controllo della circolazione, gli ha intimato l’alt, l’uomo è apparso agitato e ha ammesso di avere della droga nascosta in auto. Pochi grammi, che hanno portato però gli agenti a perquisire l’abitazione dove, con piena collaborazione dell’indiziato, sono stati trovati due sacchetti contenenti ciascuno più di un etto di canapa indiana. L’arresto è stato convalidato oggi e il 50enne è stato liberato in attesa del giudizio, ma con la misura cautelare dell’obbligo di firma. L’uomo nel descrivere la propria situazione in tribunale avrebbe spiegato di dover fare fronte a esigenze economiche per sostenere tre figli.

Leggi l’approfondimento sul Cittadino in edicola domano 11 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA